Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DAGRI Laboratorio di ricerca AGRISMARTLAB

linee di ricerca

  • Piattaforme digitali territoriali per l’applicazione delle tecniche di agricoltura di precisione;

In accordo con le più recenti indicazioni a livello europeo, le attività di ricerca sono finalizzate alla creazione di sistemi territoriali innovativi per la promozione di piattaforme digitali al fine della efficace, proficua ed inclusiva applicazione della Agricoltura di Precisione orientata alla Sostenibilità, alla Qualità ed alla Competitività delle aziende agricole. Un primo progetto realizzato e promosso dalla Regione Toscana (progetto OENOSMART) rappresenta un importante punto di partenza per il raggiungimento dei principali obiettivi della suddetta linea di ricerca, ovvero: applicazione delle innovazioni in materia di meccanizzazione, di difesa fitosanitaria, di uso sostenibile dell’acqua e del suolo, di tecniche agronomiche innovative, di salvaguardia ed incremento della biodiversità.

  • Digitalizzazione e connettività per il monitoraggio dei processi agricoli;

L’insieme di tutte le soluzioni tecnologiche sviluppate e trasferite nelle attività di ricerca del Laboratorio Agrismart, rappresentano un innovativo strumento per l’attuazione di una nuova architettura del sistema di gestione delle colture, al fine di ottenere un processo più efficiente, sostenibile e più efficace. I moderni processi gestionali si avvalgono della geomatica, dei sistemi di monitoraggio, della modellistica, dell’automazione e della tracciabilità.

  • Strategie di introduzione delle innovazioni in agricoltura (agricoltura 4.0)

L’Agricoltura di Precisione è costituita da un universo di tecniche e tecnologie che si integrano nella complessità dei fattori microclimatici, pedologici, biologici, gestionali e che fanno parte delle produzioni agrarie, forestali e rurali . Il Laboratorio Agrismart si propone di realizzare strategie finalizzate alla introduzione delle innovazioni nei processi agricoli, che generalmente sono caratterizzati da un profondo grado di arretratezza tecnologica. Questa quarta rivoluzione nel settore agricolo negli anni delle SmartFactory e di Industria 4.0, viene denominata agricoltura 4.0.

  • Sviluppo e trasferimento di tecnologie per la gestione sostenibile delle produzioni agricole;

L’adozione di tecniche ecocompatibili impone l’impiego di soluzioni tecnologiche che siano in grado di ridurre gli imputs in agricoltura. L’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e la necessità di un rinnovato sistema integrato di conoscenza e di gestione del settore agricolo, attraverso i nuovi approcci della agricoltura di precisione si è concretizzato con il 7° Programma Quadro della Unione Europea, nel progetto RHEA. Il Laboratorio ha sviluppato una macchina irroratrice per la realizzazione dei trattamenti fitosanitari a rateo variabile. Tale tecnologia permette di ottenere una riduzione del quantitativo di prodotto impiegabile ad ettaro di circa il 50%.

  • Soluzioni tecnologiche per l’impiego in sicurezza delle macchine agricole

Il comparto agricolo risulta caratterizzato da un elevato indice di rischio per gli operatori, dovuto soprattutto al complesso stato di obsolescenza del parco macchine aziendale. Il Laboratorio si avvale di una pluriennale esperienza nell’ambito della ricerca di soluzioni ottimali per garantire la incolumità degli operatori nell’uso delle macchine agricole, inoltre è impegnato da sempre nelle attività di promozione e divulgazione della sicurezza e salute degli operatori agricoli.

  • Meccanizzazione di piccola scala

Il gruppo di ricerca di AgrismartLab ha attuato ricerche sulla meccanizzazione di piccola scala e per aziende familiari fino dal 1984. Numerose sono state le realizzazioni e 6 i brevetti depositati. I progetti più significativi sono stati Progetto Candia 1995 e Progetto Marte+ 2013.

 
ultimo aggiornamento: 23-Feb-2018
Unifi Dipartimento di Scienze e Tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali Home page

Inizio pagina